Pubblicato il

Note di colore nella storia e nel verde

Collezione di sedute DANDY di Rodolfo Dordoni per RODA.

Descrizione del produttore:
DANDY è un sistema di sedute rivoluzionario che racchiude tutte le funzioni di un divano tessile da interno in una versione completamente outdoor. Firmato dall’inconfondibile talento di Rodolfo Dordoni, DANDY si caratterizza per la versatilità progettuale, l’innovazione tecnologica dei processi e la massima qualità dei materiali utilizzati.
L’anima di DANDY è costituita da una scocca in alluminio, leggera ma estremamente robusta, nascosta da un’imbottitura con tecnologia “total outdoor” completamente drenante, traspirante e resistente agli agenti atmosferici. DANDY e’ rivestito da una fodera disponibile in un’ampia proposta di tessuti, fra suggestioni naturali e una palette cromatica di grande attualità. Le fodere, fissate alla struttura, sono facilmente removibili per poter essere riposte durante la stagione invernale o pulite.
DANDY è un progetto modulare che consente molteplici composizioni, per godere al massimo della convivialità e per rispondere alle più differenti esigenze di personalizzazione e di spazio.
La seduta (disponibile nelle dimensioni 225x75cm, 150x75cm e 150x130cm), gli schienali e il bracciolo (225×22 h60cm, 150×22 h60cm, 130×22 h60 cm, 75×22 h60/44 cm) sono infatti configurabili per qualsiasi ambiente, dal più intimo e raccolto, al più ampio e vivace, dal privato al contract.

20140628-121355-44035224.jpg

20140628-121355-44035391.jpg

20140628-121355-44035541.jpg

Pubblicato il

XTEN Madison House

Lo studio di architettura XTEN firma questa villa in California in una località denominata la Quinta, che ospita diverse residenze di lusso. La netta distinzione tra i materiali delle superfici verticali e di quelle orizzontali sembra una felice soluzione. L’impatto moderno è riscaldato dai materiali naturali. Molto bella la scomposizione dei volumi, aiutata dal clima caldo che consente ampie vetrate quasi totalmente apribili.

Molti guardandola vorrebbero viverci, non è vero ?