Pubblicato il

Celine e le donne

Quando uno ci pensa esistono due grandi generi di amichette, quelle che hanno le idee larghe e quelle che hanno ricevuto una buona educazione cattolica. Due modi per le poveracce di sentirsi superiori, due modi anche di eccitare gli inquieti e gli insaziabili, il genere dissipato e il genere maschietta.

Celine, Viaggio al termine della notte.

Pubblicato il

un dondolo per pensare

SINTESI, Thinking Machine

Una poltrona a dondolo con un nome evocativo:”Thinking Machine“. La produce la ditta di Spilinbergo “Sintesi” e speriamo che continui a farlo perché è una seduta meravigliosamente comoda oltre che meravigliosamente disegnata.

Descrizione
Piacevole sedia a dondolo adatta all’uso esterno grazie alla scocca in poliuretano auto-portante e al fusto in metallo, trattato con cataforesi e verniciato per outdoor.
Ideale per un relax al sole, ma perfetta anche per interni colorati ed informali.

Finiture scocca:
dimensioni: 84 x 118 x 80;
bianco 4847, arancio 4849
Finiture fusto:
verniciato bianco lucido, verniciato arancio lucido.

Pubblicato il

Poco ma bene, (Il bagno minimal di Agape)

Sen, 2008 – Nicolas Gwenael

Sintesi di spirito orientale e tecnologia occidentale, Sen integra molteplici funzioni in una linea di elementi indipendenti, liberamente componibili e fortemente caratterizzanti, anche grazie alla matericità dell’alluminio spazzolato nero.
ll design minimale di Sen trova ulteriori declinazioni nelle versioni monoforo per lavabo proposte in due altezze per miscelatori su piano e una per miscelatore a pavimento.
Una duplice proposta per la vasca: a parete con un completo sistema modulare di rubinetteria e accessori, oppure a pavimento con un unico pezzo essenziale e importante.
Sen completa e personalizza lo spazio doccia con un elemento orizzontale o una colonna verticale a cui si possono affiancare gli altri elementi dedicati a questo spazio di benessere e rigenerazione.

Selezione ADI Design Index 2009

Pubblicato il

Mutis e la sfortuna

“Non ho mai creduto in ciò che la gente chiama sfortuna, intesa come condizione stabilita dal fato senza che si possa avere ingerenza nel suo mutare o nel suo orientamento. Penso si tratti di un certo ordine, esteriore, estraneo a noi, che imprime un ritmo contrario alle nostre decisioni e ai nostri atti, ma che in nulla deve danneggiare le nostre relazioni con il mondo e le sue creature. Quando una di queste bufere infuria su di me, continuo a godere della compagnia dei miei amici di bar, della complicità delle amanti occasionali, del dialogo con le sagge e flemmatiche “madames” delle case d’appuntamento e a dividere con alcuni esperti e assai stimati amici, dispersi in diversi angoli del pianeta, la speculazione sul destino delle grandi dinastie d’occidente, segnato spesso da quelle unioni fatali per evidenti fini politici e che cambiano poi tutta la storia per diversi secoli.
A Puerto Rico, ad esempio,continuo a meditare con un carissimo e più che eminente storico, sulle conseguenze del matrimonio di Maria Di Borgogna con Massimiliano D’Austria.
Il perdersi in simili labirinti, che ai neofiti può sembrare un’ occupazione sterile, mi sembra molto più pratico e concreto che prendere a testate, come un capretto, le circostanze estranee a noi che congiurano per complicare il lato puramente utilitario della nostra vita che è, senza dubbio, il più irreale e inafferrabile, data la sua elementare e irrimediabile idiozia.”
(da “Ilona Arriva con La Pioggia”, Alvaro Mutis)

Pubblicato il

La prima opera …

Much of Barber & Osgerby’s early work involved the folding and shaping of sheet material, influenced by the white card that they had used frequently in architectural model making.[2] The Loop Table, Flight Stool (1998, Isokon) and Pilot Table (1999, Cappellini) were all moulded from sheet plywood, as was the experimental Hula Stool prototype (1999), a complex assemblage of compound curves. The Shell Table (2000) (nominated for the Compasso d’Oro) and Shell Chair (2001) were further structural studies in folded plywood.

20140701-000708-428601.jpg

20140701-000708-428534.jpg