Pubblicato il

Louis Kahn

20130507-073013.jpg

Intrecciando l’analisi dei progetti con la rilettura di alcuni tra i più significativi scritti kahniani, l’autore ripercorre il lavoro dell’architetto estone-americano, dalla formazione agli esiti monumentali degli anni sessanta e settanta, nel tentativo di cogliere la natura della classicità che ne distingue l’opera matura. Il rapporto instaurato da Kahn con il raffinato ambiente culturale che ruota intorno alla figura di George Howe a Yale, la lezione appresa dagli antichi osservando le rovine romane in occasione del viaggio nel Mediterraneo del 1951, il lavoro in cantiere a fianco dell’ingegnere August Komendant sono solo alcuni dei temi affrontati nel presente volume, che propone, inoltre, un’ampia campagna fotografica appositamente realizzata dalla fotografa Alessandra Chemollo.

20130507-073020.jpg

20130507-073027.jpg

Lascia un commento