Pubblicato il

Daniel Glattauer, La settima onda

Glattauer, La Settima Onda

“Che cosa mi manca, Leo ? – Tu (Già prima di sapere che esistevi).
Che cosa puoi fare per me, Leo ? – Esserci. Scrivermi. Leggermi. Pensarmi. Accarezzare il mio punto di contatto.
Che cosa voglio fare di te, Leo ? – Dipende dal momento. La maggior parte delle volte: averti in testa. Talvolta anche più giù.
Che cosa dovresti essere per me, Leo? – Domanda superflua, lo sei già.
Come dovrebbe andare avanti tra noi due, Leo ? – Come finora, in avanti.
Dovrebbe andare avanti ? – Assolutamente si.
E condurci dove ? _ Da nessuna parte. Andare avanti, e basta.”

Daniel Glattauer, La settima onda.

Pubblicato il

Carmelo Bene

Aforismi di Carmelo bene da Maurizio Costanzo nel 1994

“Mi va bene la libertà di stampa, nel senso di libertà dalla stampa”

“Il porno si instaura dopo la morte del desiderio, quando tu fai qualcosa al di là della voglia, al di là della voglia, è una svogliatezza”

“La stampa non riferisce dei fatti, la stampa li forma”

 

 

Pubblicato il

Paolo Conte, La donna d’inverno

La Donna D’inverno

Perché d’inverno è meglio
la donna è tutta più segreta e sola
tutta più morbida e pelosa
e bianca afgana
algebrica e pensosa
dolce e squisita
è tutta un’altra cosa
chi vuole andare in gita
non sa non sa non sa

quando la neve attenua
tutti i rumori e in strada gli autocarri
non hanno più motore
questo è il tempo di lasciarsi sprofondare
nel medioevo delle sue frasi amare
dice non vuol peccare
però si sa lo fa

sto trafficando beato me
dentro un fruscio di taffettà
e mi domando in fondo se
mentre lei splende sul sofà
d’inverno d’inverno
non sia anche più intelligente

sì sì d’inverno è meglio
dopo è più facile dormire e andare
oltre i pensieri con un libro di Lucrezio
aperto tra le dita
così è la vita
tra una vestaglia e un mare
chi vuole andare in gita
non sa non sa non sa

 

 

 

Pubblicato il

Frida Kahlo, Ti meriti un amore

Ti meriti un amore che ti voglia spettinata,
con tutte le ragioni che ti fanno alzare in fretta,
con tutti demoni che non ti lasciano dormire.

Ti meriti un amore che ti faccia sentire sicura,
in grado di mangiarsi il mondo
quando cammina accanto a te,
che senta che i tuoi abbracci sono
perfetti per la sua pelle.

Ti meriti un amore che voglia ballare con te,
che trovi il paradiso ogni volta che guarda nei tuoi occhi,
che non si annoi mai di leggere le tue espressioni.

Ti meriti un amore che ti ascolti quando canti,
che ti appoggi quando fai il ridicolo,
che rispetti il tuo essere libero,
che ti accompagni nel tuo volo,
che non abbia paura di cadere.

Ti meriti un amore che ti spazi via le bugie
che ti porti l’illusione,
il caffè
e la poesia.

Frida Kahlo