Pubblicato il

Adolfo Avena

Adolfo Avena (Napoli, 1860 – Napoli, 1937) è stato un architetto italiano. Attivo soprattutto a Napoli, fu uno dei maggiori esponenti del Liberty napoletano con le realizzazioni di numerose ville soprattutto nel quartiere Vomero.
Storico dell’architettura e architetto militante, dopo il terremoto del 1884. E’, per la sua versatilità, tra i personaggi che caratterizzano la cultura architettonica napoletana, in un periodo ricco di trasformazioni del tessuto urbano. Appena laureatosi in Ingegneria nel 1884 si dedica alla ricerca e progetta la funicolare aerea tra Via Roma e il Corso Vittorio Emanuele.
Assunto giovanissimo nel Ministero della P.I. diventerà Direttore dell’ufficio regionale dei Monumenti. I suoi straordinari rilievi di edifici storici saranno mostrati all’Esposizione nazionale di Torino del ’98. Nel 1910, dopo alcune delusioni subìte nel campo della tutela monumentale, decide di dedicarsi alla progettazione architettonica ottenendo significative affermazioni, tanto da essere annoverato tra i magigori architetti del Floreale.

Opere:

* Palazzo in Via Luigia Sanfelice, Vomero, Napoli
* Secondo Palazzo in Via Luigia Sanfelice, Vomero, Napoli
* Palazzo “Avena” in Piazza Fuga, 1927/28 ,Vomero, Napoli

* Villa Loreley in Via Giocchino Toma, 1912, Vomero, Napoli
* Villa Ascarelli in Via Palizzi, 1913/15, Vomero, Napoli
* Villa Spera in Via Tasso, 1922, Vomero, Napoli
* Villino Frenna Scognamiglio in Via Domenico Cimarosa, 1918, Vomero, Napoli